È zenzero un’erba o una spezia?

Lo zenzero è nato in Cina, dove la sua funzione di ingrediente medicinale e culinario è stata valutata per migliaia di anni. Erba o spezie – il termine usato per descrivere lo zenzero può sembrare semantica nitropica. Lo zenzero appare nell’elenco delle erbe del sito web dell’Università del Maryland Medical Center. Appare sulla lista delle spezie del sito web UCLA Medications Spices. Tuttavia, nonostante la terminologia arbitraria sostenuta da numerose agenzie, particolari caratteristiche caratterizzano una pianta come una o l’altra – e la radice di zenzero è una spezia.

La classificazione di Ginger come spezia deriva in parte dalla sua natura botanica. Gli esperti vegetali considerano le radici delle piante utilizzate spezie mediche o culinarie. Altre parti classificate come spezie includono fiori, frutta, semi o corteccia. Tecnicamente, le erbe provengono dalle foglie di piante non vegetali, o erbacee, secondo l’Iowa State University.

Le spezie, come lo zenzero, forniscono aromi concentrati e forti rispetto alle erbe. Di conseguenza, le prescrizioni mediche e le ricette culinarie consigliano quantità minori. Le spezie occasionalmente si comportano come conservanti insieme alla loro funzione di sapore. Le erbe aggiungono sapori saporiti ai pasti e le loro usanze richiedono quantità maggiori.

Le spezie in genere provengono da climi tropicali. Le erbe crescono in regioni temperate quali l’Inghilterra, la Francia e l’Italia. La radice di zenzero viene dalla Cina meridionale, che ha un clima caldo durante i mesi estivi. La maggior parte delle spezie hanno origine nelle isole Spice dell’Indonesia.

In rari casi, entrambe le classificazioni si applicano a una pianta. Il cilantro di erbe nasce dalle foglie di Coriandrum sativum. La stessa pianta produce il coriandolo di spezie, derivato dai semi. L’aneto di erba viene dalle foglie di Anethum graveolensare. Il seme di spezie viene dal frutto.

Fonte Botanica

Potenza

Geografia

Doppia Classificazione